Ex Libris 391 (metodo critico e frottole)

Durante l’altra guerra, ho conosciuto un bravo veterinario il quale, non senza qualche parvenza di ragione, negava sistematicamente fede alle notizie giornalistiche. Ma se un compagno occasionale versava nel suo orecchio attento le più sorprendenti frottole, le beveva come vino schietto.

***

È uno scandalo che nella nostra epoca, più che mai esposta alle tossine della menzogna e della falsa diceria, il metodo critico non figuri sia pure nel più piccolo cantuccio dei programmi d’insegnamento.


2 risposte a "Ex Libris 391 (metodo critico e frottole)"

  1. Il metodo scientifico è nei nostri programmi d’insegnamento e non mi pare che abbia fatto differenza. La massa è più propensa a credere all’urlatore di turno con le teorie di miocugginomiocuggino che non a un ragionamento scientifico.
    Alla fine, qualsiasi metodo si utilizzi, è indifferente se l’atteggiamento principale è credere che il lampadario sia un disco volante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...