GB in “Guarda me cosa dicio” 14

“Che caldo salefico!”

“Lo sai come mi chiamo nella realtà? Non ho più due nomi, ne ho tre: Magic Electriol Robot.”

“Bevo la birra frizzante, me la porto su un buco nero e lo uccido.”

Per il sonnellino del pomeriggio (rarità ormai da tempo) “Buonanotte e mezzo”, per la sera “Buonanotte” e basta. La sera poi dà il bacio della buonanotte e specifica (tutte le sante volte): “Questo è il bacio della buonanotte.”

“Che faticaccia. Sono morto stanco. Lo dico al contrario perché è più facile capirlo.”

Tra i personaggi inventati freschi freschi ci sono OrangoTango Blu e Pugno Biscottero.

“Il mio cervello si chiama Cripit” (o più probabilmente sarà Creepy(t))

“Queste gocce maleducate mi cadono addosso.”

“Per mille cappelli sciroppati!”

“Per tutti i muscoli contadini!”

“Per tutte le meduse a pettine!”

“Andiamo piano, non dobbiamo sfaticarci.”

“Mamma, perché non mi ricordo mai i nomi di tutti i supereroi che conosco?”

Discorso al telefono con l’amico Mattia in cui precisa che i dinosauri sono estinti, e comunque quando c’erano non potevano mangiare i pan di stelle.

“Guarda papà, questi pennelli crescono a dismisura.” (?!?)

“Ho una forza acuta!”


2 risposte a "GB in “Guarda me cosa dicio” 14"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...