Ahi, la tuttologia

Magari qualcuno lo sa, Concita De Gregorio ha dedicato qualche giorno fa la sua rubrica ai fatti di Grosseto, le solite storie di mamme (padri mai pervenuti, non sai mai) che si azzuffano per questioni veg. Ok, la tuttologia è davvero un problema. De Gregorio, o Gramellini, o Serra, devono parlare e commentare su tutto … More Ahi, la tuttologia

Ex Libris 269 (perché hanno inventato dio?)

In Mesopotamia sembrava impossibile sfuggire all’ingegnosità di cardi e spine. Più i contadini cercavano di eliminarli, più quelli prosperavano. Probabilmente, già molto prima che fosse descritta come tale nella Genesi, la loro aggressività era vista come una punizione. L’agricoltura cambiò i valori e la visione religiosa del Vicino Oriente. In origine, i cacciatori-raccoglitori della regione … More Ex Libris 269 (perché hanno inventato dio?)

Poesia

Siccome è la giornata mondiale della poesia (quante giornate mondiali ci concediamo), azzardo a condividere qui qualche semi-verso che avevo segnato l’altra mattina andando al lavoro, sul 301: La cornacchia becca un sacco di plastica fuori dal borghetto silenzioso. Scorre il fiume. Anch’io, in senso inverso.

Ex Libris 268 (creazione e cazzeggio)

Con il senno di poi tendiamo a esagerare quando esaminiamo la storia di qualcosa che ha avuto successo. Concepiamo miti sulla creazione dalla creazione di un mito. Lo stesso creatore, cercando una soluzione semplice alle domande alle quali deve continuamente rispondere, è spesso più che felice di contribuire a questo inganno. Ma Star Wars non … More Ex Libris 268 (creazione e cazzeggio)

Ex Libris 267 (api nel futuro)

Al coro di chi ritiene che sia l’umanità a mettere a repentaglio la vita delle api, Luigi aggiunge una postilla non da poco: «L’apicoltore inconsapevole è quello che fa più danni. La coscienza ambientalista nella comunità apistica è risibile e purtroppo a molti apicoltori manca una visione organica. L’apicoltura è l’attività ecocompatibile per eccellenza, la scelta … More Ex Libris 267 (api nel futuro)