Ex Libris 225 (sotto il sole del Salento)

Verso mezzogiorno il sole raggiunge l’apice del cielo e manda giù zaffate di caldo secco che odora di cibo per calabroni. Oggi il vento salentino è caldissimo, viaggia a bassa quota e tiene un’andatura lenta, da processione votiva. Dal cielo azzurrissimo e vuoto pendono dei fili invisibili a cui sono attaccati uccelli, farfalle, vespe e … More Ex Libris 225 (sotto il sole del Salento)