Di sogni, di alberi

Stamattina mi sono svegliata tardi. Ok, diciamo più tardi del solito, che già sarebbe abbastanza tardi per il resto del mondo, almeno così mi riferiscono. Sarà. Comunque conservo un vago ricordo di Ale che mi ha salutato (o forse salutava Moka? stiamo sullo stesso cuscino, ci si può confondere), del telefono che ha fatto i … More Di sogni, di alberi