Vitagatta – teletrasporto

Inizio a pensare che Nando sappia teletrasportarsi in giro.

Me lo ritrovo in braccio senza sapere come ci è finito.

Lo copro col plaid, se dorme sulle gambe di Ale, e dopo cinque secondi lo vedo nell’identica posizione, sopra il plaid stesso.

Vado casualmente in cucina ad aprire lo sportello della credenza, ed eccolo a due centimetri dal naso… ma non stava in camera?


Et voilà: Nando the magician in una delle sue pose icastiche.


Una risposta a "Vitagatta – teletrasporto"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...